Il linguaggio delle pietre: il travertino.

Cavatori a lavoro
Per i viaggiatori distratti le pietre sono pietre, anzi ostacoli dove incespicare. Le pietre, invece, possono raccontare storie, storie lunghissime, fatte di eventi inimmaginabili. Cosi’ passeggiando per i sentieri di Castel Trosino si puo’ fare geo trekking, andando alla ricerca di rocce e minerali per comprendere meglio la storia del nostro pianeta.

Il territorio di Castel Trosino ha avuto origine nel corso dell’era del Miocene, da compressioni della crosta terrestre, durante la formazione della catena Appeninica, trasformando la zona in una depressione adiacente alla catena stessa, denominata “avanfossa torbiditica”. Le forti tensioni interne della crosta terrestre, hanno portato in superficie terreni molto antichi e profondi appartenenti all’era del Giurassico e del Cretaceo, delimitati da varie fratture da cui sono emerse acque ricche di CO2 ad elevata temperatura che nel Pleisotcene hanno determinato la deposizione dei travertini.

Il travertino si forma in presenza di acque agitate e di folta vegetazione, in ambienti tali da favorire la sottrazione dell’anidride carbonica con conseguente precipitazione di carbonato di calcio insolubile. La pietra si presenta bucherellata per l’asportazione dei residui di vegetazione inclusi nella roccia. Castel Trosino oltre a sorgere su uno sperone di travertino ha enormi giacimenti di questa roccia calcarea, motivo per cui negli anni passati si è sviluppata una fiorente attività estrattiva e di lavorazione, oggi quasi del tutto scomparsa.L’Aula Verde di Castel Trosino sta cercando, tra mille difficolta, di ricreare un museo all’aperto dell’attività dei cavatori e della lavorazione del travertino.

Ere geologiche, riferimenti: http://www.sma.unibo.it/erbario/c41.html
Bibliografia “Castel Trosino passato e futuro” a cura di Gino Vallesi.
Foto dal sito: http://digilander.libero.it/quintox/Adaquas/cava.JPG

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.