L’oro dei Longobardi

AN00282362_001_l
Reperti custoditi presso il British Museum di Londra

Nel 1893 venne scoperta casualmente a Castel Trosino una delle più importanti necropoli altomedievali d’Italia. Furono scavate 239 tombe, alcune delle quali restituirono corredi funerari ricchissimi. La maggior parte dei reperti, attualmente, si trova a Roma nel Museo dell’Altomedioevo all’EUR e presto (speriamo) verrano restituiti ad Ascoli per essere collocati, insieme ad altri provenienti dal Museo Archeologico locale, presso il Museo Altomedievale al Forte Malatesta. Alcuni oggetti fanno bella mostra presso il Metropolitan Museum of Art di New York , presso il Musée d’Archéologie nationale di Saint-Germain-en-Laye in Francia. e presso il British Museum di Londra.

48b545a73feaf07bb599e62b04af5816

6 Replies to “L’oro dei Longobardi”

  1. ciao a tutti, vorrei scrivere una tesi sulla vostra località e sulla necropoli. Vorrei anche visitarla il più presto possibile,ma ho bisogno di più info su dove alloggiare e su come visitarla!insomma alcuni consigli preziosi… A chi potrei rivolgermi? grazie mille.

  2. Cara Laura, per visitarla non ci sono problemi se vuoi posso farti da guida, essendo nato in questi luoghi. Molte notizie puoi reperirle sul mio blog. Se hai bisogno ci sono pubblicazione sulla necropoli altomedievale, i reperti in massima parte li puoi trovare a Roma nel Museo dell’Altomedioevo.
    Ciao Mauro

  3. Gentile Mauro, ho letto solamente ora la tua risposta e ti ringrazio per l’attenzione.
    Spero di poter visitare il borgo nel mese di Maggio e oltre alla necropoli avrei bisogno di alcune informazioni specifiche molto importanti. Hai un indirizzo mail/numero di telefono sul quale posso contattarti?
    Ti ringrazio ancora per la gentilezza.
    Saluti Laura

  4. buongiorno, sono la presidente dell’archeoclub d’italia sezione di nuaman (an) e vorrei sapere dove posso trovare pubblicazioni inerenti la necropoli di casteltrosino al fine di poter svolgere una conferenza in merito ed anche una visita con i miei soci. grazie e apresto.

    dott.ssa simona petrelli

  5. Scoperto questo sito solo adesso nel corso di una ricerca sulle fibule. Ottimo lavoro far conoscere le nostre meraviglie (anche se ormai finite in mani straniere…). Paolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.